16 maggio 2014 12:02

Il 17 maggio alla Casa di vetro di Milano s’inaugura la mostra Vive la liberté, a settant’anni dalla battaglia di Normandia.

Attraverso 54 foto, l’esposizione racconta i fatti accaduti in Francia dal giugno all’agosto del 1944: lo sbarco delle truppe alleate, la loro avanzata verso Parigi e la liberazione della città dalle forze naziste, avvenuta anche grazie ai partigiani francesi e ai soldati della Francia libera di Charles de Gaulle.

A documentare quei momenti furono dei fotografi rimasti per la maggior parte dei casi sconosciuti. C’erano gli inviati di giornali o agenzie che seguirono le operazioni degli Alleati, e i reporter francesi che raccontarono gli scontri tra partigiani e tedeschi per le strade di Parigi e le vendette sui collaborazionisti.

Il percorso della mostra ripercorre il prezioso contributo di questi fotografi poco celebrati, l’atmosfera drammatica di cui furono testimoni e anche le suggestioni iconografiche che aiutarono a generare.

Vive la liberté fa parte del progetto History & Photography 2014 ed è aperta fino al 28 giugno.