19 dicembre 2014 14:26

L’industria cinematografica bangladese, conosciuta come Dhallywood, è nata nella città di Dhaka nel 1956.

Ogni anno produce circa cento film, ma è sempre più minacciata dalla diffusione di film stranieri nel paese e dalla concorrenza di Bollywood, il cinema prodotto e realizzato in India.

Le trame seguono sempre la stessa dinamica, racconta il fotografo Sarker Protick che ha realizzato il progetto Love me or kill me. Un ragazzo e una ragazza si incontrano e si innamorano; poco dopo arriva un terzo personaggio che minaccia la loro relazione e l’eroe deve battersi per recuperare la sua amata. Tutte le storie hanno un lieto fine.

Sarker Protick, 28 anni, è un fotografo nato e cresciuto a Dhaka. Il progetto è stato realizzato per la borsa di studio Joop Swart 2014.