03 giugno 2020 16:24

A Filadelfia rimossa la statua di un controverso ex capo della polizia

Nella notte del 2 giugno il sindaco di Filadelfia ha fatto rimuovere la statua di Frank Rizzo, una figura controversa della politica locale, finita al centro delle proteste degli ultimi giorni.

Rizzo, discendente di immigrati calabresi, fu capo della polizia dal 1967 al 1971 e sindaco dal 1972 al 1980. I suoi mandati furono segnati dagli attacchi contro i negozianti gay, contro chi era sospettato di far parte del partito delle Pantere nere e in generale da un politiche razziste nei confronti delle minoranza.

La statua, tre metri in bronzo, era stata eretta nel 1999. Il sindaco Jim Kenney, eletto con il Partito democratico, ha detto “sotto Rizzo la città ha vissuto uno dei periodi peggiori della sua storia”, e che c’è ancora da fare per cancellare la sua eredità.