Parlando il 21 settembre alla
76a assemblea delle Nazioni Unite a New York, il presidente Jair Bolsonaro “non ha moderato il suo discorso”, scrive l’edizione brasiliana del País. La Folha de S.Paulo sottolinea che con il suo intervento slegato dalla realtà il presidente ha voluto compiacere la minoranza che lo appoggia, pensando alle elezioni del 2022. Riguardo alla politica ambientale del Brasile, “Bolsonaro ha distorto numeri, ha minimizzato i timori della comunità internazionale e ha lodato la legislazione del paese, la stessa che attacca senza sosta da quando è stato eletto”.

Questo articolo è uscito sul numero 1428 di Internazionale, a pagina 34. Compra questo numero | Abbonati