La Cina non costruirà più centrali a carbone all’estero: l’ha annunciato il presidente Xi Jinping intervenendo in video all’assemblea generale dell’Onu. La decisione è stata accolta con favore dagli esperti, convinti che la decisione potrebbe influire in modo significativo sul finanziamento di impianti a carbone nei paesi in via di sviluppo. Xi Jinping ha precisato che Pechino aiuterà i paesi in via di sviluppo a produrre più energia verde e a basse emissioni di CO2.

Questo articolo è uscito sul numero 1428 di Internazionale, a pagina 22. Compra questo numero | Abbonati