La Corea del Sud ha inviato in Australia un aereo cisterna militare per importare 27mila litri di una soluzione a base di urea, un additivo usato per ridurre le emissioni di anidride carbonica dei motori diesel e delle fabbriche, scrive la Reuters. Il paese asiatico è infatti alle prese con una forte carenza della sostanza che rischia di danneggiare i trasporti commerciali e la produzione industriale. Secondo gli esperti, in Corea del Sud circa due milioni di veicoli diesel, in gran parte camion, sono obbligati a usare l’additivo. La carenza, che ha scatenato il panico tra molti automobilisti, è stata causata dal blocco delle importazioni dalla Cina, che fornisce al paese il 97 per cento dell’urea di cui ha bisogno ogni anno.

Questo articolo è uscito sul numero 1435 di Internazionale, a pagina 115. Compra questo numero | Abbonati