Il 23 novembre la lira turca ha registrato un ribasso del 15 per cento rispetto al dollaro, arrivando al cambio di 12,5 lire nei confronti della moneta statunitense, uno dei livelli più bassi di sempre, scrive il Wall Street Journal. Il nuovo crollo è la conseguenza dell’ulteriore taglio al costo del denaro imposto dal presidente Recep Tayyip Erdoğan.

Questo articolo è uscito sul numero 1437 di Internazionale, a pagina 116. Compra questo numero | Abbonati