“Il 30 novembre lo stato insulare di Barbados è diventato una repubblica con il giuramento della prima presidente del paese, Sandra Mason”, scrive l’Afp. Barbados si affranca così definitivamente dalla corona britannica, dopo l’indipendenza ottenuta nel 1966, ma continuerà a far parte del Commonwealth, come ha precisato il premier britannico Boris Johnson. Alla cerimonia era presente il principe Carlo. Per il paese il problema più urgente da affrontare è la crisi economica causata dalla pandemia di covid-19, che sottolinea la dipendenza di Barbados dal turismo, in particolare quello del Regno Unito. ◆

Questo articolo è uscito sul numero 1438 di Internazionale, a pagina 33. Compra questo numero | Abbonati