Un trentenne identificato solo come Huang ha ucciso un uomo di 45 anni a Taipei, Taiwan. Poi è scappato cambiando varie volte mezzo di trasporto e gli abiti fino all’aeroporto, dove ha preso un volo per la Cina. Non aveva tenuto conto che per le misure contro il covid-19 chiunque entri nel paese viene immediatamente portato in un albergo controllato dalle autorità e lì deve fare una quarantena di 14 giorni. Così Huang si è trovato bloccato in un albergo di Xiamen, in Cina, ad aspettare che la polizia arrivasse ad arrestarlo.

Questo articolo è uscito sul numero 1438 di Internazionale, a pagina 96. Compra questo numero | Abbonati