Okinawa, Giappone, 10 gennaio 2022 (The Yomiuri Shimbun, Ap/LaPresse)

L’aumento dei contagi in Giappone, accentuato nelle zone dove sono ospitate le basi militari statunitensi, ha creato polemiche sullo status speciale garantito ai marines. I soldati rispondono alla legge statunitense, e non devono sottoporsi a un test per il covid-19 per andare e venire dagli Stati Uniti, scrive l’Asahi Shimbun. Il 9 gennaio i due paesi hanno concordato che per 14 giorni i soldati non potranno uscire dalle basi, se non per le attività essenziali, dovranno indossare la mascherina e fare il test.

Questo articolo è uscito sul numero 1443 di Internazionale, a pagina 26. Compra questo numero | Abbonati