A meno di un mese dalle Olimpiadi invernali, la Cina è alle prese con nuovi focolai di contagi, che cerca di arginare isolando e testando gli abitanti delle città dove emergono. Nel frattempo le frontiere rimangono chiuse. Se però il covid-19 diventerà una malattia endemica, continuare così diventerà insostenibile. Ma, scrive Asia Times, se la Cina decidesse di convivere con il virus non potrebbe garantire la sicurezza dei cittadini, data la fragilità del sistema ospedaliero e la scarsa efficacia dei suoi vaccini.

Questo articolo è uscito sul numero 1443 di Internazionale, a pagina 26. Compra questo numero | Abbonati