L’Australia tiene rinchiusi gli immigrati irregolari nei centri di detenzione in media 689 giorni, il periodo più lungo mai registrato. È la denuncia di Human rights watch, che ha basato la stima su un rapporto del governo di Canberra pubblicato a settembre del 2021. Attualmente ci sono 1.459 persone detenute nei centri dopo aver tentato di raggiungere le coste australiane via mare; 117 ci sono rimaste per almeno cinque anni.

Questo articolo è uscito sul numero 1448 di Internazionale, a pagina 32. Compra questo numero | Abbonati