Secondo il Fondo monetario internazionale (Fmi), se la guerra continua, nel 2022 il pil dell’Ucraina potrebbe contrarsi del 35 per cento. L’istituto stima che l’economia del paese abbia già perso il 10 per cento a causa dell’invasione russa, che sta distruggendo le principali città e infrastrutture ucraine e ha messo in fuga numerose persone.

Questo articolo è uscito sul numero 1452 di Internazionale, a pagina 100. Compra questo numero | Abbonati