Al senato degli Stati Uniti sono in corso le audizioni per la conferma di Ketanji Brown Jackson alla corte suprema. Jackson è stata nominata dal presidente Joe Biden, che si è impegnato a portare una donna afroamericana nel massimo organo della giustizia statunitense. Per confermarla servono 51 voti. I democratici dispongono di cinquanta voti più quello della vicepresidente Kamala Harris. Vox critica il comportamento dei senatori repubblicani, che “stanno usando questa procedura per incitare gli ambienti più radicali del loro elettorato”. ◆

Questo articolo è uscito sul numero 1453 di Internazionale, a pagina 34. Compra questo numero | Abbonati