Valori

◆ Mi ha fatto piacere leggere nell’editoriale dell’ultimo numero (Internazionale 1453) parte del manifesto delle femministe russe. Il manifesto in questione è stato tradotto in Italia dal movimento Non una di meno già alcune settimane fa. I movimenti femministi sono ben collegati tra loro ed è importante rendere pubblico il lavoro fatto anche dalle femministe italiane, nel loro piccolo, in questa rete di solidarietà, resistenza e impegno civico.
Martina

Naturale disobbedire

◆ Dovrebbe essere naturale essere disobbedienti, come scrive Domenico Starnone su Internazionale 1453, alla prepotenza distruttiva del militarismo. Si studiano i grandi condottieri nella storia e ci è raccontato che a suon di massacri hanno portato la civiltà. Spudorati assassini seriali seguiti da uno stuolo di masse inferocite. Non mi sembra molto lontano da quanto sta succedendo oggi. Ci sono sempre “grandi condottieri” che in nome di una presunta civiltà superiore sono pronti a sacrificare milioni di vite. E a chi si oppone è affibiato lo stigma di vigliaccheria e tradimento.
Giovanni Di Leo

Rispondo quando voglio

◆ Ho letto con interesse il piacevole racconto di Joe Pinsker sull’essere sempre raggiungibili (Internazionale 1452). Condivido tutto quello che scrive e in particolare la frase: “Non è la tecnologia a essere di per sé stressante, lo sono le aspettative degli altri”. Mi auguro che si raggiunga una maggiore consapevolezza collettiva sul tema. Non ci si deve scusare per un fantomatico ritardo. Vorrei far leggere questo articolo al mio professore, che ci apostrofa con frasi come: “Vorrei che anche lei rispondesse alle email con la stessa velocità con la quale io rispondo alle sue”. Spero di trovare il coraggio.
Edoardo Carlesi

I tre fari delle Dolomiti

◆ Nella cartina geografica dell’articolo sulle tre cime di Lavaredo (Internazionale 1453) vi siete dimenticati d’inserire la provincia di Belluno. Esiste una provincia nel Veneto con montagne tra le più belle del mondo, che non è quasi mai citata.
Gabriele Grisot

Errata corrige

◆ Su Internazionale 1453 a pagina 17 l’Ucraina e la Russia insieme producono quasi un quarto delle esportazioni mondiali di grano.

Errori da segnalare?

Questo articolo è uscito sul numero 1454 di Internazionale, a pagina 16. Compra questo numero | Abbonati