Il provveditorato agli studi della città di Amagasaki, in Giappone, ha comunicato che negli ultimi quattro anni una scuola elementare comunale ha dato agli studenti un attestato con lo stemma di un altro istituto. Non se n’era accorto nessuno, poi un alunno che aveva finito le elementari l’estate scorsa ha notato l’errore. Ora i responsabili della scuola dovranno recarsi a casa di 553 studenti, presentare le loro scuse e consegnare un attestato corretto.

Questo articolo è uscito sul numero 1455 di Internazionale, a pagina 88. Compra questo numero | Abbonati