Il dingo, un canide selvatico che vive in Australia, è più vicino ai cani che ai lupi. Alcuni ricercatori hanno confrontato il suo dna con quello dei lupi della Groenlandia e di cinque razze di cani. Secondo Science Advances, è risultato diverso da tutti, ma più vicino ai cani. Si pensa che il dingo sia arrivato in Australia tra 8.500 e cinquemila anni fa e abbia occupato la nicchia ecologica del tilacino (o tigre della Tasmania), un marsupiale estinto.

Questo articolo è uscito sul numero 1458 di Internazionale, a pagina 111. Compra questo numero | Abbonati