L’Avana, 6 maggio 2022 (Adalberto Roque, AFP/Getty)

“Il bilancio delle vittime dell’esplosione all’hotel Saratoga, avvenuta il 6 maggio probabilmente a causa di una fuga di gas, è salito a più di quaranta morti e almeno cinquanta feriti”, scrive l’Afp. L’albergo a cinque stelle, nel cuore dell’Avana vecchia, aveva ospitato celebrità come Mick Jagger, Madonna e Beyoncé. Era rimasto chiuso per due anni a causa della pandemia e avrebbe dovuto riaprire il 10 maggio. Al momento dell’incidente al suo interno c’erano soprattutto operai al lavoro e personale dell’albergo.

Questo articolo è uscito sul numero 1460 di Internazionale, a pagina 30. Compra questo numero | Abbonati