Dodici studenti dell’ultimo anno del liceo di Conrad, nel Montana, hanno fatto uno scherzo al preside e sono arrivati a scuola a cavallo. Una vecchia legge sui trasporti del Montana diceva che se gli alunni arrivavano a cavallo la scuola aveva il dovere di sorvegliare e nutrire gli animali. “In realtà la norma è stata abrogata qualche anno fa”, ha spiegato il preside, Raymond DeBruycker, che però è stato al gioco e si è preso cura degli animali per tutto il giorno. “Visto il costo del carburante e la mancanza di autisti, forse dovremmo incoraggiare questa soluzione per tutti gli studenti”, ha commentato.

Questo articolo è uscito sul numero 1463 di Internazionale, a pagina 104. Compra questo numero | Abbonati