J. HEON-KYUN, Epa/Ansa

Le elezioni amministrative del 1 giugno, vinte dal Partito del potere popolare (conservatore, al governo), hanno confermato la divisione di genere nel voto già osservata alle presidenziali di marzo, scrive Hankyoreh. I ventenni hanno scelto in massa il partito conservatore, le coetanee il progressista Partito democratico.

Questo articolo è uscito sul numero 1464 di Internazionale, a pagina 37. Compra questo numero | Abbonati