A pochi giorni dal primo turno delle elezioni legislative francesi, in programma il 12 giugno, la coalizione centrista Ensemble che sostiene il presidente Emmanuel Macron sembra sempre più preoccupata dall’avanzata della Nuova unione popolare, ecologica e sociale (Nupes), scrive Libération. L’alleanza tra sinistra radicale, verdi e socialisti guidata da Jean-Luc Mélenchon appare l’unica in grado di privare Macron della maggioranza assoluta in parlamento: gli ultimi sondaggi danno le due coalizioni testa a testa nelle intenzioni di voto, anche se Ensemble dovrebbe essere favorita a livello di seggi. In ogni caso, “la Nupes è riuscita a ridare slancio e visibilità a una sinistra che sembrava moribonda”, commenta Libération.

Questo articolo è uscito sul numero 1464 di Internazionale, a pagina 26. Compra questo numero | Abbonati