Nel Lesotho si è riunito per la prima volta il parlamento dopo la denuncia del colpo di stato 

17 ottobre 2014 15:53

Il parlamento del Lesotho si è riunito il 17 ottobre per la prima volta dalla denuncia di colpo di stato avvenuta il 30 agosto. Allora, il primo ministro Thomas Thabane aveva accusato Mothetjoa Metsing, il suo vice, di sostenere un piano militare che lo aveva costretto a rifugiarsi in Sudafrica.

La seduta del parlamento è stata presieduta dal re del Lesotho, Letsie III, mentre fuori dell’edificio stazionavano tre blindati della polizia. Reuters

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le macerie sotto la crisi
Ida Dominijanni
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.