03 dicembre 2014 11:56

Benny Tai, Chan Kin-man, il reverendo Chu Yiu-ming e decine di loro sostenitori sono stati rilasciati senza accuse dopo essersi consegnati alla polizia di Hong Kong. I tre organizzatori del movimento avevano firmato una nota in cui dichiaravano di aver preso parte alla protesta sin dal 28 settembre, violando l’ordinanza sull’ordine pubblico.

Altri sessanta attivisti avevano sottoscritto la lettera, dando dettagli sulla loro identità e sulla loro partecipazione al movimento. La polizia ha dato loro un modulo da compilare sulle possibili infrazioni commesse, ma per ora non ha preso ulteriori provvedimenti. South China Morning Post