Hong Kong

Elezioni patriottiche

A Hong Kong è stato eletto il comitato di 1.500 delegati che nel marzo del 2022 dovrà votare per eleggere quasi metà del parlamento locale e il successore di Carrie Lam... Leggi

A Hong Kong la Cina soffoca anche il cinema

Una nuova legge impone di rispettare certi criteri per evitare di essere accusati di “secessione, sovversione, terrorismo o collusione con forze straniere”. Leggi

pubblicità
Addio Hong Kong

Negli ultimi tempi la domanda più frequente quando ci si vede tra amici è “parti o rimani?”. Come sta cambiando la vita a Hong Kong, tra chi decide di andarsene per sempre e chi, per ora, resiste. Leggi

Gli ultimi giorni dell’Apple Daily messo a tacere da Pechino

Nato come quotidiano scandalistico e poi considerato un simbolo dell’attivismo per la democrazia, il giornale fondato da Jimmy Lai rischia di scomparire sotto i colpi della legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino. Leggi

La memoria di Tiananmen cancellata anche a Hong Kong

Niente candele, vietato vestirsi di nero, nessuna commemorazione del 4 giugno 1989, quando l’esercito cinese sparò sugli studenti che chiedevano democrazia. Nel territorio, formalmente autonomo, Pechino impone un altro giro di vite. Leggi

pubblicità
Hong Kong cancella la storia del movimento democratico

Pechino ha rimosso da tutte le piattaforme i programmi tv degli anni scorsi realizzati durante le manifestazioni per la democrazia. Un altro segno della volontà cinese di sottomettere alle sue politiche il territorio autonomo. Leggi

A Hong Kong si vive senza libertà

Dalle proteste del 2019 nella città è tutto in bilico. I manifestanti hanno usato la loro rabbia e i loro corpi per chiedere quello che gli era stato promesso: il suffragio universale. Leggi

Il racconto intimo e anarchico di Hong Kong

Girato nel 1997, in un momento epocale per l’ex territorio britannico, Made in Hong Kong è stato prima ignorato e poi oggetto di culto per cinefili. Ora esce restaurato e più attuale che mai. Leggi

L’arresto degli attivisti di Hong Kong è un attacco alla società civile

La Cina sta criminalizzando i moderati con l’obiettivo di distruggere un sistema che dal 2019 ha alimentato le proteste nella città. Una strategia che comporta alcuni rischi. Leggi

I regimi autoritari approfittano della crisi di Washington

La crisi della democrazia statunitense indebolisce tutti quelli che, come i democratici di Hong Kong, speravano in un sostegno dell’occidente. L’Europa cerca di farsi sentire ma i suoi accordi con Pechino le fanno perdere credibilità. Leggi

pubblicità
C’è ancora speranza per Hong Kong

Dopo la condanna di Joshua Wong, tutto sembra perduto. Ma la storia insegna che più volte la città ha saputo sorprendere. Leggi

Hong Kong incarcera il sogno democratico

Con gli arresti di tre noti attivisti per la democrazia la Cina è riuscita nella sua prova di forza, violando l’impegno internazionale del 1997 che doveva garantire cinquant’anni di autonomia all’isola dopo la fine della dominazione britannica. Leggi

Il parlamento di Hong Kong resta senza l’opposizione

Tutti i deputati dell’opposizione si sono dimessi per protestare contro una nuova limitazione dell’autonomia del territorio. Pechino non si fermerà finché la sua autorità non sarà riconosciuta completamente. Leggi

La magia della Disney non tiene la politica lontana da Mulan

Il remake del film d’animazione è uscito tra molte polemiche e accompagnato da una campagna di boicottaggio partita da Hong Kong. Leggi

Hong Kong non si arrende

Pechino cerca di cancellare ogni traccia delle proteste passate, mentre molti militanti fuggono per non sparire nel nulla. Qualcuno però continua a manifestare sfidando le autorità cinesi. Leggi

pubblicità
La nuova legge che ha sconvolto Hong Kong

Hong Kong oggi è un posto dove le cose spariscono: i graffiti dei manifestanti, gli account di Twitter, Instagram e Facebook e le chat su WhatsApp. Qualcuno e ne va per sempre, qualcuno prova a resistere. Leggi

L’Unione europea prova a non tagliare i ponti con Pechino

La questione di Hong Kong ha inasprito i rapporti tra la Cina e gran parte del mondo anglosassone. L’Europa cerca una sua via di dialogo provando a mantenere dei punti fermi. Ma ottenere dei risultati non sarà semplice. Leggi

Il cinismo del mondo davanti alla crisi di Hong Kong

Il 1 luglio è entrata in vigore la legge sulla sicurezza voluta da Pechino e nel territorio ci sono stati i primi arresti. All’Onu due mozioni hanno appoggiato la legge. Il regime cinese è riuscito a diventare intoccabile. Leggi

Hong Kong è sola di fronte al pugno di ferro della Cina

Pechino ha adottato la nuova legge sulla sicurezza nel territorio, cancellando ogni possibilità di protesta o manifestazione. Per il movimento democratico potrebbe essere più che una battuta d’arresto. Leggi

Pechino impone la sua legge a Hong Kong

La Cina vuole dimostrare che non intende lasciarsi intimidire dall’escalation verbale di Donald Trump. Ma a farne le spese saranno le già limitate libertà del territorio. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.