10 dicembre 2014 12:00

Secondo l’inchiesta della commissione del senato statunitense, tra il 2002 e il 2008 119 persone sono state detenute nelle prigioni gestite dalla Cia. Di queste, almeno 26 sono state incarcerate ingiustamente e 39 sono state sottoposte a tecniche di interrogatorio violente che comprendevano atti definibili come tortura.

Ecco dove si trovavano secondo il Guardian le prigioni della Cia e quali paesi hanno collaborato con l’agenzia statunitense, per esempio autorizzando arresti extragudiziali (extraordinary rendition) o altre azioni d’intelligence.

Luoghi che hanno ospitato un centro di detenzione segreto:

  • Afghanistan
  • Bosnia Erzegovina
  • Guantánamo
  • Iraq
  • Lituania
  • Marocco
  • Polonia
  • Romania
  • Thailandia

Paesi che hanno collaborato con il programma di tortura della Cia:

  • Albania
  • Algeria
  • Arabia Saudita
  • Australia
  • Azerbaigian
  • Belgio
  • Canada
  • Cipro
  • Croazia
  • Danimarca
  • Djibuti
  • Egitto
  • Emirati Arabi Uniti
  • Etiopia
  • Finlandia
  • Gambia
  • Georgia
  • Germania
  • Giordania
  • Grecia
  • Hong Kong
  • Indonesia
  • Iran
  • Irlanda
  • Islanda
  • Italia
  • kenya
  • Libia
  • Macedonia
  • Malawi
  • Malesia
  • Mauritania
  • Pakistan
  • Portogallo
  • Regno Unito
  • Repubblica Ceca
  • Somalia
  • Spagna
  • Sri Lanka
  • Sudafrica
  • Svezia
  • Turchia
  • Uzbekistan
  • Yemen
  • Zimbabwe

The Guardian