24 dicembre 2014 16:40

Dopo quasi tre ore è terminato il consiglio dei ministri. Il consiglio ha approvato i decreti attuativi del Jobs act sul contratto a tutele crescenti che modifica l’articolo 18 cambiando le norme sui licenziamenti e gli indennizzi per i nuovi assunti.

È stato dato il via libera anche al decreto su Taranto, che prevede il passaggio del gruppo Ilva all’amministrazione straordinaria (secondo le norme della legge Prodi-Marzano per la ristrutturazione industriale delle grandi imprese)

È stato approvato anche il decreto attuativo della delega fiscale sulla certezza del diritto, il provvedimento andrà adesso all’esame delle commissioni parlamentari competenti (il provvedimento si basa su tre assi portanti: abuso del diritto delimitato, riformulazione dei reati tributari e collaborazione fra grandi imprese e fisco). Askanews, La Stampa