La camera approva il disegno di legge sulla riforma costituzionale

Ora il testo torna al senato, che lo ha approvato in prima lettura l’8 agosto

Il voto sulla riforma costituzionale alla camera

10 marzo 2015 10:00

La diretta da Montecitorio


Oggi in aula le dichiarazioni di voto e il voto finale sulla riforma costituzionale che prevede il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del titolo V della seconda parte della costituzione.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La trappola del tempo
Claudio Rossi Marcelli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.