02 aprile 2015 15:51

Un consigliere saudita ha smentito lo sbarco delle forze speciali di Riyadh nel porto di Aden, nel sud dello Yemen, affermando che si tratta di un “numero ridotto” di militari yemeniti alleati dei ribelli houthi. Secondo il consigliere, che ha chiesto di rimanere anonimo, le forze speciali yemenite fedeli all’ex presidente Ali Abdullah Saleh e alleate degli houthi sono sbarcate da una piccola nave per prendere il controllo del distretto di Crater ad Aden.

Nelle ultime ventiquattr’ore ad Aden sono in corso violenti scontri tra i ribelli sciiti e le forze fedeli all’attuale presidente Abd Rabbo Mansur Hadi, rifugiato in Arabia Saudita. I ribelli sono penetrati fino al centro della città e hanno preso il controllo del palazzo presidenziale. Afp