19 maggio 2015 19:34

Il Man Booker prize è uno dei premi letterari più importanti del mondo. Viene assegnato ogni anno al migliore romanzo scritto in lingua inglese e pubblicato nel Regno Unito.

Dal 2005 ha una categoria “international”, dedicata agli scrittori le cui opere sono state pubblicate o tradotte in inglese. Il riconoscimento in questa sezione viene assegnato ogni due anni, vale sessantamila sterline e si differenzia dal Man booker prize perché viene presa in considerazione l’intera produzione di un autore e non un singolo romanzo.

Quest’anno i finalisti del Man Booker international prize sono:

  • César Aira (Argentina)
  • Hoda Barakat (Libano)
  • Maryse Condé (Guadalupa)
  • Mia Couto (Mozambico)
  • Amitav Ghosh (India)
  • Fanny Howe (Stati Uniti)
  • Ibrahim al Koni (Libia)
  • László Krasznahorkai (Ungheria)
  • Alain Mabanckou (Repubblica del Congo)
  • Marlene van Niekerk (Sudafrica)

Tra i vincitori degli anni passati ci sono lo scrittore e poeta albanese Ismail Kadare (2005), l’autrice canadese Alice Munro (2009) e il romanziere statunitense Philip Roth (2011).