20 maggio 2015 20:51

Le Nazioni Unite hanno annunciato che i colloqui tra le fazioni rivali yemenite avranno luogo a Ginevra, in Svizzera, il 28 maggio. Il segretario generale Ban Ki-moon ha spiegato che l’incontro ha l’obiettivo di “ridare forza a un processo di transizione politica guidato dallo Yemen” per mettere fine a un conflitto che in sette settimane ha provocato la morte di 1.850 persone. Ai colloqui parteciperanno il governo dello Yemen e molte diverse fazioni, tra cui anche i ribelli sciiti houthi, che controllano gran parte del paese.

L’annuncio è stato dato in seguito alle consultazioni tenute da Ban Ki-moon con l’inviato speciale nello Yemen, Ismail Ould Cheikh Ahmed. I colloqui di pace promossi dall’Onu erano stati sospesi a gennaio, quando gli houthi hanno lanciato la loro offensiva per prendere il potere nella capitale Sanaa.