Medio Oriente

Sguardo a oriente

Gli scomparsi in Siria, la Palestina sempre più sola, la guerra in Ucraina che nasconde il resto del mondo: il Medio Oriente al festival di Internazionale. Leggi

Il ricordo lasciato da Elisabetta II nel mondo arabo

Anche la stampa mediorientale ha dato molto spazio alla morte di Elisabetta II: molti contenuti sono apertamente celebrativi, altri riflettono sulle eredità coloniali, altri notano quale sia stato l’unico paese mai visitato dalla regina. Leggi

pubblicità
Le nuove ferrovie potrebbero trasformare il Medio Oriente

Le rotte ferroviarie di epoca coloniale, distrutte o abbandonate, sono ricollegate e nuove linee ad alta velocità sono in costruzione in Medio Oriente. Ma non tutti i paesi della regione sono pronti al cambiamento. Leggi

In Israele anche la sinistra è complice della guerra

L’ultima operazione militare israeliana nella Striscia di Gaza è stata decisa in fretta ed è servita solo a spargere altro sangue, per lo più palestinese. Eppure è stata appoggiata anche dai laburisti, che hanno invocato il diritto alla sicurezza. Leggi

Le sfide della visita di Joe Biden in Medio Oriente

Il presidente degli Stati Uniti arriva in una regione segnata da nuove dinamiche e vecchi problemi. Cercherà di riaffermare l’influenza di Washington e trovare un equilibrio tra rottura e continuità rispetto alla politica di Donald Trump. Leggi

pubblicità
Il regime siriano si finanzia con il racket e il narcotraffico

In Siria la povertà è sempre più grave. La responsabilità non è soltanto della crisi globale, la causa principale è la cannibalizzazione del paese da parte di Assad, che fa affari con petrolio, gas e droga. Leggi

I cartoni animati parlano anche arabo

Anche in Medio Oriente spopolano i cartoni animati importati dall’estero. Ma fin dalla prima metà del novecento le produzioni locali sono usate come strumento educativo e anche di propaganda. Leggi

Le difficoltà delle donne mediorientali a ottenere il diritto all’aborto

Dall’Egitto a Israele, nella regione sono in vigore diverse norme sull’interruzione di gravidanza, tutte più o meno restrittive. Leggi

Il ritorno del gruppo Stato islamico nel nordest della Siria

L’assalto a un carcere gestito dai curdi è un segnale della forza dei jihadisti e della necessità di risolvere alla radice i problemi rimasti irrisolti. Tra questi anche la detenzione dei combattenti stranieri, soprattutto minorenni. Leggi

Israele progetta nuovi insediamenti nelle alture del Golan

Il governo di Naftali Bennett ha annunciato di voler raddoppiare la popolazione israeliana nel territorio conteso con la Siria. Poche voci si sono sollevate in protesta. Leggi

pubblicità
Il collasso libanese è solo l’ultimo nel mondo arabo

Scomparso il sistema pluralistico, il paese fa i conti con l’impoverimento e l’autoritarismo politico. La popolazione è allo stremo ma non sconfitta, e cerca una via d’uscita. Leggi

Segnali di riconciliazione nel Medio Oriente sunnita

Finito l’isolamento del Qatar, riprendono anche i rapporti della Turchia con l’Arabia Saudita e l’Egitto. Si affaccia la possibilità di chiudere la guerra in Yemen, ma si tratta di realpolitik, non di rispetto dei diritti umani. Leggi

La crisi della monarchia in Giordania preoccupa il Medio Oriente

Il regno è un paese debole ma strategico, in una zona del mondo senza pace. Quello che sta accadendo non è chiaro: è un complotto di palazzo o un disegno di destabilizzazione regionale? Leggi

In Iraq il papa e l’ayatollah fanno la storia

Nel suo viaggio Bergoglio ha cercato di costruire un percorso con le numerose comunità della regione, provando a coniugare diritti civili e libertà religiosa. Non è un percorso semplice, ma una rotta per il futuro è stata tracciata. Leggi

Washington cerca una strategia diversa in Medio Oriente

Joe Biden ha lanciato due iniziative diplomatiche: fare luce sull’omicidio del giornalista saudita Khashoggi e cercare un dialogo sul nucleare iraniano. Primi test per riparare in parte agli errori commessi da Donald Trump nella regione. Leggi

pubblicità
Perché torna il dialogo tra i paesi del golfo Persico

Il recente accordo riflette una combinazione di vecchi metodi che non hanno funzionato e nuove promettenti realtà nella diplomazia tra i paesi arabi. E permette di analizzare il modo in cui questi paesi prendono le loro decisioni. Leggi

Dieci film per rivivere le rivolte del Medio Oriente

Il cinema dei paesi arabi offre una ricca scelta di film che raccontano l’utopia delle rivoluzioni, riflettono sul potere delle immagini e permettono anche di sperare. Leggi

Cosa resta della rivoluzione di piazza Tahrir

In Tunisia i giovani si scontrano con la polizia per chiedere riforme; in Egitto il pugno di ferro di Al Sisi impedirà di ricordare le proteste di piazza Tahrir. Il malcontento e l’esasperazione però sono ancora forti e si preparano a esplodere. Leggi

Joe Biden avrà pochi amici in Israele 

Gli attacchi dell’aviazione israeliana in Siria possono essere collegati alla transizione negli Stati Uniti, dove si insedierà un presidente che vorrebbe riaprire il dialogo sul nucleare iraniano, da sempre ostacolato da Israele. Leggi

Una nuova newsletter sul Medio Oriente

Arriva una volta alla settimana, il mercoledì, e racconta cosa succede nella regione. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.