22 maggio 2015 15:38

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Roma ha ordinato l’arresto di otto persone per prostituzione minorile al termine di un’inchiesta condotta dalla polizia ferroviaria di Roma. Gli arrestati, uno in carcere e gli altri ai domiciliari, sono accusati di avere organizzato un giro di prostituzione che coinvolgeva minorenni rom.

L’inchiesta è partita un anno fa da alcuni controlli compiuti dalla polizia ferroviaria alla stazione Termini su alcuni minori rom spesso accompagnati da adulti. Le successive indagini hanno permesso di accertare una serie di contatti tra i minori, una quindicina in tutto, e adulti che chiedevano prestazioni sessuali in cambio di compensi che andavano dai 10 ai 50 euro.