29 maggio 2015 12:42

Un’autobomba è esplosa davanti a una moschea sciita a Dammam, nell’est dell’Arabia Saudita, durante la preghiera del venerdì. Ci sarebbero delle vittime, secondo i testimoni sul posto. È il secondo attentato di questo tipo in una settimana: il 22 maggio ventuno persone sono rimaste uccise in un attentato contro una moschea sciita a Kodeih, nella provincia di Qatif.

Le forze di sicurezza hanno circondato l’area coinvolta dall’esplosione ed è in corso un’indagine sull’incidente. Afp