29 maggio 2015 15:23
La casa di un leader dei ribelli houthi colpita dai bombardamenti della coalizione dell’Arabia Saudita, a Sanaa, nello Yemen. (Khaled Abdullah, Reuters/Contrasto)