17 giugno 2015 08:24
Rupert Murdoch durante una conferenza in California, il 29 ottobre 2014. (Lucy Nicholson, Reuters/Contrasto)

Dal primo luglio Rupert Murdoch, 84 anni, lascerà la guida di 21st Century Fox al figlio James, che diventerà amministratore delegato della multinazionale. Il miliardario australiano invece diventerà copresidente del gruppo insieme all’altro figlio, Lachlan, che ricopriva questa posizione senza però avere un ruolo esecutivo.

Chase Carey invece, che in questo momento è il direttore operativo e il braccio destro di Murdoch, assumerà il ruolo di vicepresidente. Carey ha annunciato che rimarrà nel gruppo fino alla fine del suo contratto, prevista per il prossimo 30 giugno 2016. Dopo le indiscrezioni circolate negli ultimi giorni, il cambio ai vertici è stato approvato e annunciato dal consiglio d’amministrazione della Fox che oltre all’emittente statunitense possiede diversi canali via cavo negli Stati Uniti e in tutto il mondo, e una delle più importanti società internazionali di produzione televisiva e cinematografica.