17 giugno 2015 21:56

Nel corso di un incontro presieduto dalla ministra Federica Guidi e a cui hanno partecipato i sindacati, i rappresentanti della Whirlpool hanno annunciato sostanziali modifiche al piano industriale che sarà presentato nel dettaglio la prossima settimana, in un incontro già fissato per il 23 giugno alle 10. Nel piano non è più prevista la chiusura dello stabilimento di Carinaro (Caserta).

Il ministero ha spiegato: “Nello specifico Carinaro non cesserà l’attività, ma avrà una nuova missione strategica per Whirlpool a livello europeo con un ulteriore significativo aumento degli investimenti in Italia. Con riferimento al sito di None, l’azienda ha confermato il progetto di possibile riconversione del magazzino grazie all’intesa con Mole Scpa, importante società attiva nel settore della logistica”.

Franco Tavella, della Cgil Campania, ha commentato: “”Una buona notizia dall’incontro al Mise sulla vertenza Whirlpool. Evitata la chiusura dello stabilimento di Carinaro. Adesso occorre non abbassare la guardia e attendere nel dettaglio la definizione del nuovo piano industriale”.