02 luglio 2015 19:03

I sindacati e la Whirlpool hanno firmato un accordo che prevede che non verrà chiuso nessuno stabilimento italiano e non ci saranno esuberi strutturali. L’accordo dovrà essere approvato dai lavoratori il 13 e 14 luglio.

L’accordo, secondo fonti sindacali citate dall’Ansa, eviterebbe la chiusura dello stabilimento di Carinaro, in provincia di Caserta, dove lavorano circa 800 persone. Il patto inoltre prevede incentivi all’esodo e per i trasferimenti in altri stabilimenti come Napoli e Varese. L’accordo è stato accolto in modo positivo da tutti i sindacati, compresa la Fiom.