Nelle Filippine è affondato un traghetto con 173 persone a bordo

È di 55 morti e 141 superstiti l’ultimo bilancio del naufragio del Kim Nirvana, che stava navigando tra la città di Ormoc e l’isola di Camote, nel centro del paese. L’incidente è stato causato dal maltempo

È salito a 51 morti il bilancio del naufragio nelle Filippine

03 luglio 2015 16:22

È salito a 51 morti il bilancio del naufragio di un traghetto avvenuto il 2 luglio al largo delle coste filippine. Il Kim Nirvana era appena salpato dal porto di Ormoc nella provincia di Leyte, nel centro delle Filippine, in direzione dell’isola di Camote, quando è stato colpito da un’onda molto alta che lo ha fatto capovolgere.

Un capitano della guardia costiera ha riferito che 141 persone sono sopravvissute all’incidente.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.