03 luglio 2015 16:22

È salito a 51 morti il bilancio del naufragio di un traghetto avvenuto il 2 luglio al largo delle coste filippine. Il Kim Nirvana era appena salpato dal porto di Ormoc nella provincia di Leyte, nel centro delle Filippine, in direzione dell’isola di Camote, quando è stato colpito da un’onda molto alta che lo ha fatto capovolgere.

Un capitano della guardia costiera ha riferito che 141 persone sono sopravvissute all’incidente.