17 luglio 2015 22:55

Passi in avanti per il piano di aiuti ad Atene. Con l’approvazione del parlamento tedesco, la Grecia e i creditori possono rimettersi a negoziare il salvataggio da 86 miliardi in tre anni. Il Consiglio europeo ha dato il via libera definitivo a un prestito immediato di 7 miliardi alla Grecia, che potrà così pagare entro lunedì 3,5 miliardi alla Banca centrale europea e restituire gli 1,5 miliardi che non era riuscita a dare al Fondo monetario internazionale il 30 giugno.