L’offensiva della Turchia contro lo Stato islamico e il Pkk

La Nato si riunisce a Bruxelles su richiesta della Turchia

28 luglio 2015 12:15

La Nato si riunisce a Bruxelles su richiesta della Turchia. I 28 paesi dell’alleanza atlantica discuteranno degli scontri sul confine tra Turchia, Iraq e Siria. Venerdì Ankara ha cominciato a bombardare le postazioni dei jihadisti dello Stato islamico in Siria e quelle del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk) in Iraq. I curdi hanno lanciato degli attacchi di terra nel sud della Turchia, uccidendo vari soldati. Questi attacchi – ha detto stamattina il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan – rendono impossibile mantenere il piano di pace avviato tre anni fa con il Pkk.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le elezioni commentate dalla stampa europea
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.