Tra ghiaccio e cielo

23 agosto 2015 13:38


Se il riscaldamento globale è un concetto diffuso è grazie a scienziati come Claude Lorius, che con le sue ricerche in Antartide fu tra i primi a dimostrare gli effetti dell’attività umana sul clima. Il regista Luc Jacquet (La marcia dei pinguini) ha dedicato alle ricerche di Lorius un ambizioso progetto tra cinema e web.

Dopo il film, proiettato in chiusura del festival di Cannes, ora è online la controparte educativa e multimediale, che propone un viaggio al polo sud, al fianco di diverse generazioni di scienziati (dai pionieri della glaciologia come l’ottantenne Lorius alle nuove generazioni che ne seguono le orme), in cerca di soluzioni per limitare il nostro impatto sull’equilibrio del pianeta.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Nella terra dei migranti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.