Arrestata la funzionaria statunitense che rifiuta di celebrare le nozze gay.

03 settembre 2015 20:44

Arrestata la funzionaria statunitense che rifiuta di celebrare le nozze gay. Kim Davis, cancelliera della contea di Rowan, nel Kentucky, che “in nome di Dio” da settimane negava le licenze matrimoniali alle coppie omosessuali, è stata arrestata per ordine di un giudice federale. Resterà in carcere finché non deciderà di attenersi alla sentenza della corte suprema che ha legalizzato i matrimoni gay in tutto il paese.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il ruolo rimosso delle donne nella resistenza
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.