19 novembre 2015 12:08

L’Italia lavora all’identificazione di cinque presunti jihadisti. L’Fbi ha segnalato ai servizi segreti italiani i nomi di cinque persone sospettate di vincoli con il terrorismo e la polizia sta cercando di individuarle, come confermato dal ministro degli esteri Paolo Gentiloni. Sempre per l’allerta dell’Fbi, sono aumentati i controlli a San Pietro in Vaticano e alla Scala e al Duomo di Milano.