08 dicembre 2015 12:57

Alle 11 di questa mattina, papa Francesco ha aperto la porta santa di San Pietro, nella Città del Vaticano. È il gesto che tradizionalmente segna l’inizio dell’anno santo della chiesa cattolica.

Dopo gli attentati terroristici del 13 novembre a Parigi, Italia e Vaticano hanno allestito imponenti misure di sicurezza. Duemila telecamere e tremila poliziotti, militari e vigili urbani controllano la zona. Chi accede alla piazza deve passare attraverso i metal detector. Sono vietati per tutta la giornata i voli in un raggio di 10 chilometri dalla basilica ed è proibito trasportare carburante dentro il raccordo anulare di Roma.

Una vista generale di piazza San Pietro, dove papa Francesco ha celebrato una messa per aprire l’anno santo della chiesa cattolica. (Tony Gentile, Reuters/Contrasto)
Papa Francesco apre la porta santa della basilica di San Pietro, nella Città del Vaticano. È l’atto che tradizionalmente dà avvio al giubileo. (Max Rossi, Reuters/Contrasto)
Un uomo delle forze di sicurezza controlla la parte del sagrato di San Pietro destinata ai preti durante la cerimonia d’apertura del giubileo. (Tony Gentile, Reuters/Contrasto)