La Siria distrutta dai barili bomba

17 aprile 2016 13:29
Il webdocumentario realizzato da Amnesty international Uk e il gruppo di attivisti siriani Lamba media production.

Cinque anni di conflitto in Siria, ulteriormente complicato dal ruolo del gruppo Stato islamico e delle potenze straniere, hanno causato distruzione e stragi inconcepibili. Ai siriani non è stato risparmiato nulla, neanche le barrel bomb, bidoni di gasolio trasformati in gigantesche granate e sganciati dagli elicotteri sui centri abitati.

Per denunciare questi abusi Amnesty international Uk e il gruppo di attivisti siriani Lamba media production hanno prodotto un webdocumentario. Il lavoro, realizzato con videocamere a 360 gradi, e disponibile anche in realtà virtuale, rende evidente l’entità delle devastazioni causate sul territorio da questi terribili ordigni.

pubblicità

Articolo successivo

Detroit, Gli sdraiati e gli altri film del weekend
Piero Zardo