Nuovi scontri violenti nella capitale della Repubblica Centrafricana.

31 ottobre 2016 10:30

Nuovi scontri violenti nella capitale della Repubblica Centrafricana. Il 30 ottobre a Bangui, durante la visita del ministro della difesa francese Jean-Yves Le Drian, che era in città per annunciare la fine della missione militare francese nell’ex colonia, ci sono stati scontri tra gruppi di autodifesa locali. Secondo una fonte locale citata dall’Afp, le vittime sarebbero una decina. Le violenze si sono concentrate nel quartiere musulmano Pk5 e hanno costretto alla fuga molti dei suoi abitanti. Nei giorni precedenti erano morte altre 25 persone.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le elezioni commentate dalla stampa europea
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.