20 settembre 2022 11:39

Due appuntamenti a Ferrara affrontano temi diversi ma ugualmente al centro della politica e dei dibattiti degli ultimi mesi: il diritto all’aborto e la legalizzazione della cannabis.

Al teatro Comunale si discuterà il 30 settembre di tutto quello che c’è da sapere sulla legalizzazione della cannabis con l’avvocata maltese Désirée Attard, il giornalista olandese Derrick Bergman e il giornalista canadese Jonathan Hiltz. L’incontro “Segnali di fumo” sarà moderato da Antonella Soldo, portavoce della campagna per la legalizzazione Meglio legale, e metterà a confronto esperienze internazionali, dal Canada a Malta, affrontando gli aspetti più vari del mondo della cannabis: l’uso medico e ricreativo, gli effetti sulla salute e sulla sicurezza e infine l’aspetto economico della sua commercializzazione.

Negli ultimi cinquant’anni il diritto delle donne a interrompere una gravidanza è stato al centro dello scontro tra sostenitori e avversari della libertà di scelta delle donne. Il 1 ottobre Désirée Attard, la sociologa e giurista statunitense Yasmine Ergas, la bioeticista Chiara Lalli e l’attrice polacca Kasia Smutniak parleranno della situazione negli Stati Uniti e in Europa. L’incontro dal titolo “Noi non torniamo indietro”, al cinema Apollo, sarà moderato dalla giornalista Giulia Siviero.

Info internazionale.it/festival