10 marzo 2011 00:00

Il prezzemolo neutralizza l’alito pesante?

Molti pensano che il prezzemolo rinfreschi l’alito. Grazie al suo sapore forte sarebbe un deodorante naturale. E il colore verde intenso sarebbe segno dell’abbondanza di clorofilla, che si pensa abbia proprietà antibatteriche (i composti dello zolfo che causano l’alito cattivo sono prodotti da vari ceppi di batteri che si alimentano di depositi di cibo e di altri residui presenti in bocca).

I ricercatori che hanno analizzato questo rimedio popolare, però, hanno trovato poche prove della sua efficacia. Dagli studi che ne hanno esaminato gli effetti nella bocca è emerso che pur avendo una lieve efficacia iniziale sull’alito – perlopiù coprendolo – il prezzemolo non riduce la concentrazione dei composti volatili dello zolfo.

Un alimento che invece funziona è il tè verde, anche se l’effetto è temporaneo e non dura più di una o due ore. I collutori sono efficaci se contengono due ingredienti in particolare, lo zinco e la clorexidina, mentre quelli che contengono alcol rischiano di peggiorare il problema seccando la bocca. Altri fattori che contribuiscono all’alito cattivo sono il fumo, le bevande alcoliche e l’essere sovrappeso.

Conclusioni Ci sono poche prove che il prezzemolo neutralizzi l’alito cattivo.

Internazionale, numero 888, 11 marzo 2011