14 maggio 2013 16:00

Ogni tanto si possono bere alcolici in gravidanza?

Negli Stati Uniti le linee guida sull’assunzione di alcolici in gravidanza sono chiare: meglio l’astinenza. Molte future mamme, però, dicono di concedersi un bicchiere di vino ogni tanto. Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, il 7,6 per cento delle donne incinte beve occasionalmente, si arriva al 10 per cento tra quelle istruite e si sale al 14 tra le donne di età compresa tra i 35 e i 44 anni.

Anche se in gravidanza bere molto, o anche moderatamente, è rischioso, alcune ricerche indicano che un bicchiere ogni tanto non dovrebbe far male. Lo studio più recente e forse più esaustivo è stato compiuto nel Regno Unito, dove si scoraggia l’assunzione di alcolici, ma c’è flessibilità nel caso di un bicchiere alla settimana dopo i primi tre mesi. Nello studio, pubblicato su Bjog, i ricercatori hanno esaminato le abitudini di un gruppo di donne incinte per poi seguirne i figli, più di 10.500 bambini.

I test hanno mostrato che all’età di cinque anni i figli di chi si era concessa un bicchiere di vino alla settimana non presentavano nessun ritardo nello sviluppo emotivo, comportamentale o cognitivo.

Conclusioni Un quantitativo limitato di alcol ogni tanto non sembra dannoso.