Rimedi per la pelle

19 luglio 2013 09:00

L’olio di enotera attenua gli eczemi?

L’enotera è una pianta dai fiori di un giallo intenso nativa del Nordamerica. I suoi semi contengono acidi grassi essenziali usati per preparare un olio che ha molti impieghi come integratore alimentare e rimedio popolare. Si usa soprattutto per l’eczema, un’infiammazione della pelle che include diverse patologie molto diffuse.

Ampiamente commercializzato, l’olio di enotera contiene l’acido gamma linoleico, ritenuto efficace nella riduzione delle infiammazioni cutanee senza avere gli effetti collaterali di altri trattamenti. Tuttavia, in un ampio riesame delle prove pubblicato sulla Cochrane Library un gruppo di ricercatori ha esaminato i dati di 27 studi sull’olio di enotera e sull’olio di borragine, un integratore simile, ricco di acido gamma linoleico, senza rilevare più miglioramenti dell’eczema rispetto all’uso di un placebo.

Dagli studi, compiuti su circa 1.600 persone tra adulti e bambini, è anzi emerso un potenziale pericolo: l’olio di enotera può avere effetti anticoagulanti che aumentano il rischio di emorragia, pericoloso soprattutto per chi prende fluidificanti del sangue.

Conclusioni Secondo molti studi, l’olio di enotera e l’olio di borragine non sono efficaci contro l’eczema.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Dall’altra parte del mare, cosa spinge i tunisini a partire
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.